BIRKENHEAD, MUSICA ASOGGETTO

‘Birkenhead’,denunciandosi esplicitamente come una ‘Musica a soggetto’, nonrisponde però ad un programma preordinato, né vuole fare deldescrittivismo. Il caso sembra analogo a quello del precedente ‘Concertoper il principe Eugenio’, in cui le allusioni del titolo si concretavanoin una dedica, in un riferimento a certe predilezioni morali e culturali delmusicista. Anche qui, in ‘Birkenhead’, egli denuncia una suaspeciale disposizione ispirazione, impegnandosi ad esprimere musicalmente lo statod'animo. Tale soggetto è un ‘fatto di cronaca«’passata; brano che può esser detto da un recitante prima dell'inizio delpezzo musicale:

Una nave inglese, laBìrkenhead, si infrangeva contro uno scoglio nella baia di Simon nelSud-Africa, in una notte del febbraio 1853.

 I soldat' d' un battaglione scozzese, che rimpatriava ed imarinai, che erano a bordo, seppero affrontare la morte sereni e tranquilli,mantenendo l'ordine più perfetto, come se fossero ad una rivista.

Solo quei pochi, incaricatidi condurre in salvo le donne ed i bambini, sulle scarse imbarcazioni, poteronotoccar terra. Gli altri, ed erano tra marinai e soldati circa cinquecento, alrullo del tamburo ed al suono della fanfara, formarono i ranghi e, per noncaricare troppo le barche di salvataggio, si lasciarono, risolutamente insilenzio, colare a fondo con la loro nave.

L'organico strumentale delbrano - archi, due flauti con ottavino, due trombe, timpani, celeste,percussione e pianoforte obbligato si polarizza attorno a due blocchi, formatidagli archi col pianoforte da un lato, dal fiati dall'altro. Questi due blocchivogliono rappresenta-

re i due elementi incontrasto, tempesta marina e fanfara militare, che dalla vecchia cronaca hannomosso la suggestione sentimentale del musicista, e che perciò sono statida lui tradotti in un contrasto fonico.

Prima Esecuzione TeatroComunale di Trieste,1952

Direttore: Luigi Toffolo

Birkenhead, composta nel1951, ha vinto nel 1952 il primo »PREMIO CITTA DI TRIESTE«.